Spediamo in tutta europa
 Assistenza dal lunedì al venerdì 9-12:30 14-18

Filtra prodotti

Rubinetti cucina

Stai scegliendo quale rubinetto installare nella tua nuova cucina, o stai forse pensando di sostituire il rubinetto del tuo attuale lavello? Non perderti in un bicchiere d'acqua: in questa sezione del nostro negozio online dedicato al mondo delle rubinetteria potrai infatti trovare tutte le più diverse tipologie di rubinetti e miscelatori per la cucina, dai modelli classici a quello più spiccatamente moderni e di design. Requisito fondamentale soddisfatto da ogni singolo prodotto del nostro e-commerce è quello di rispettare un alto standard di qualità: tutti i rubinetti che incontrerai nel nostro store, infatti, sono stati ideati e prodotti in Italia, dalle più rinomate aziende del settore.

Non si tratta, peraltro, di una mera questione estetica: sappiamo benissimo che un rubinetto da cucina, oltre a dover essere bello, deve anche essere altamente funzionale, per poter essere utilizzato senza problemi nelle più differenti occasioni. Ti servirà per cucinare, per lavare i piatti e gli alimenti, per la pulizia delle cucina, per bere e per annaffiare le piante del tuo appartamento: pensa a quante volte ti ritroverai a usare questo accessorio! Per acquistare il rubinetto giusto per la tua cucina, quindi, devi pensare all'abbinamento corretto e allo stile da seguire, ma anche allo spazio concreto che lo accoglierà e alla scelta che ti garantirà il livello prescelto di comfort.

Come scegliere il rubinetto per la cucina

Per capire quale rubinetto da cucina acquistare nel nostro negozio online devi per prima cosa pensare al tipo di installazione più adatto: ti orienterai quindi verso un rubinetto a incasso, e quindi  a muro, o verso dei modelli da appoggio, da installare direttamente sul lavello o sul piano cucina? E ancora, preferisci un rubinetto monocomando, e quindi un classico miscelatore, o vuoi orientarti verso un modello più vintage, con il sistema a due maniglie? Chi è alla ricerca di un rubinetto simile a quelli presenti nelle cucine professionali, invece, si orienterà verso i modelli con doccia estraibile o estensibile, per lavare i piatti nel modo più pratico ed efficace possibile. Altri, invece, preferiscono ottimizzare gli spazi, installando dei rubinetti a canna bassa o, ancora, dei rubinetti abbattibili.

Qualsiasi sia la tua esigenza, in queste pagine riuscirai certamente a individuare il rubinetto da cucina capace di portare a compimento la tua visione: naviga tra le varie categorie, ingrandisci le immagini dei vari prodotti e approfitta delle nostre dettagliate schede tecniche. In ogni caso, ti assicuriamo dei prodotti di carattere e di alta qualità!

Ci sono 85 prodotti.

Sotto-categorie

  • Rubinetto cucina monocomando

    I più recenti, i più pratici: i rubinetti cucina monocomando, a differenza dei rubinetti tradizionali a doppia maniglia, possono essere utilizzati con una sola mano: con un unico gesto è infatti possibile regolare la potenza del getto e la temperatura dell'acqua. Questi modelli – chiamati dai più miscelatori – facilitano dunque la vita di chi lava i piatti, ma anche ovviamente di chi cucina. I nostalgici, di certo, tendono a preferire le forme classiche dei rubinetti a doppio comando; bisogna però sottolineare che, negli ultimi anni, i design proposti dai migliori produttori di rubinetteria italiana per i rubinetti da cucina monocomando inducono al dubbio anche i più 'classicisti' tra i consumatori, che si trovano attratti dai miscelatori di ultima generazione. Alcuni produttori hanno infatti voluto recuperare delle forme rétro anche per i rubinetti da cucina monocomando, proponendo delle bocche d'erogazione curve, delle canne alte ed eleganti le quali, talvolta, presentano persino delle rifiniture in ceramica. Anche chi aspira a un lavello decisamente vintage, dunque, può optare per un pratico rubinetto miscelatore, a patto di affidarsi ai migliori designer di rubinetteria – cosa che noi di Ebath facciamo quotidianamente con grande passione.

    I tipi di rubinetti da cucina monocomando

    Ma quante tipologie di rubinetti monocomando da cucina esistono? Si parte dal modello da appoggio con leva laterale, estremamente diffuso e molto pratico, il quale può avere una canna alta o bassa, più o meno ricurva, in base alle esigenze di spazio e al gusto al personale. Alcuni dei modelli più innovativi e moderni presentano invece la leva in posizione superiore, a livello della canna di erogazione, proponendo dei miscelatori con linee essenziali e geometriche: questa opzione può essere presa in considerazione sia per i rubinetti da cucina a muro che per quelli da appoggio. Chi è alla ricerca di un rubinetto da cucina estremamente pratico e comodo, così come quelli che si trovano nelle cucine professionali, dovrebbe invece rivolgersi verso i modelli con doccetta estraibile o, ancora meglio, con doccetta a molla, così da avere una bocca d'erogazione flessibile e molto versatile. Lavare i piatti e fare le pulizie, con questi miscelatori professionali da cucina, può diventare un vero e proprio piacere!

    Per scegliere il rubinetto monocomando per il tuo lavello, pensa in quale luogo verrà montato, come e quanto verrà utilizzato e, infine, al carattere che vuoi dare alla tua cucina: vedrai che, a partire da questi presupposti, la scelta non sarà affatto difficile!

  • Batteria cucina

    Batteria cucina: questo termine potrebbe disorientare chi non si è mai interessato al mondo della rubinetteria. Non stiamo parlando però né di una batteria di pentole, né tanto meno di un rumoroso strumento musicale. Quando parliamo di rubinetti batteria facciamo infatti riferimento a dei particolari rubinetti che vengono installati direttamente sul lavello, il quale dunque deve essere predisposto con i necessari fori, i quali saranno due per un eventuale modello a batteria monocomando, tre per un rubinetto da cucina a due maniglie, e via dicendo. Riferendosi a questi prodotti, dunque, oltre al termine 'rubinetto a batteria' si possono usare i termini 'rubinetti a due fori', 'rubinetti a tre fori' e 'rubinetti a quattro fori'. Tutto dipende, ovviamente, dalla posizione del lavello della tua cucina, dal tipo di lavabo e dalle tue esigenze: il rubinetto, oltre a poter essere installato direttamente sul lavello – come in questo caso – può essere anche installato a parete (e quindi si avrebbe un rubinetto a incasso) oppure subito dietro al lavello (per avere, quindi, un rubinetto ad appoggio). Per tutte queste soluzioni differenti, ovviamente, esistono rubinetti diversi, i quali di volta in volta sono pensati e realizzati per essere pratici e funzionali in base al loro posizionamento.

    Scegliere il rubinetto batteria per la tua cucina

    Se il tuo lavello presenta dei fori, non puoi che optare per una batteria per cucina, composta da tanti elementi quanti sono i fori. In un lavello con tre fori, per esempio, si potrà installare il classico rubinetto a due maniglie, posizionando al centro l'erogatore e, ai suoi lati, le due manopole (o leve) per la regolazione del getto e della temperatura. I modelli a tre fori sono tipicamente scelti da chi ricerca uno stile classico, il quale può diventare perfino anticheggiante, vintage o rustico selezionando dei rubinetti appositamente pensati, con le giuste finiture. I modelli a due fori, e quindi monocomando, nei quali un foro è pensato per l'erogatore e l'altro per il miscelatore, sono invece pensati guardando alla praticità e alla modernità, permettendo infatti la regolazione dell'acqua con una sola mano. Difficilmente, per esempio, si troverà in una cucina professionale moderna un rubinetto con doppia manopola, il quale invece può costituire la ciliegina sulla torta in una cucina domestica classica.

    Non ti resta che scegliere la batteria per cucina che fa per te: quanti fori hai a disposizione? Preferisci una bocca d'erogazione alta o bassa? E ancora, quali rifiniture possono completare al meglio lo stile della tua cucina?

  • Rubinetto cucina 2 maniglie

    Il classico rubinetto per cucina con due maniglie: qui non abbiamo un miscelatore che ci permette, con un solo rapido gesto, di regolare la potenza del getto e la temperatura dell'acqua. No, qui abbiamo una doppia maniglia, e quindi un comando per l'acqua fredda e un altro per l'acqua calda. Il rubinetto da cucina con due maniglie è una scelta classica, che viene fatta soprattutto da chi, attraverso il recupero della miscelazione tradizionale, vuole collegarsi in modo più o meno esplicito a uno stile vintage. Del resto, non è detto che l'installazione di una rubinetteria bicomando da cucina debba per forza essere dettata da una precisa scelta di stile rétro: va infatti sottolineato che, negli ultimi anni, si sono viste parecchie rivisitazioni del concetto di rubinetto per cucina con due maniglie in chiave moderna, con le tradizionali forme tondeggianti che hanno lasciato spazio a linee decise ed elementi squadrati, figli del design più contemporaneo.

    La scelta del rubinetto della cucina, peraltro, non va fatta a partire del solo impatto estetico: la rubinetteria vicino ai fornelli finisce infatti per essere molto spesso l'elemento più stressato dell'intera cucina, con aperture e chiusure che si ripetono per decine di volte al giorno, se non per centinaia di volte

    Il rubinetto da cucina bi-comando

    Oltre al design, dunque, prima di scegliere un rubinetto per la cucina bisogna pensare alla sua funzionalità e alla sua durata nel tempo. Quanto a praticità, come è noto, non c'è scampo: i modelli monocomando, e quindi con miscelatore, risultano certamente più comodi dei rubinetti a due maniglie. Quanto alla durata nel tempo, la tipologia di rubinetto passa in secondo piano. A contare, in questo caso, è piuttosto il produttore, e quindi i metodi, i materiali e le tecnologie utilizzate per realizzare il nostro rubinetto. Con Ebath si va però sul sicuro: nel nostro e-commerce dedicato al mondo dei rubinetti per cucina e bagno, infatti, puoi trovare solo rubinetti dei migliori produttori italiani.

    Dunque, non ti resta che sbizzarrirti nella scelta, tenendo in mente lo stile che vuoi imprimere alla tua cucina. Se hai scelto di affidarti a un rubinetto bi-comando, non ti resta che scegliere il tipo di linea che preferisci, il materiale, il modello della bocca di erogazione e, ovviamente, le rifiniture. In questa pagina, per esempio, puoi trovare anche dei rubinetti spiccatamente rètro, in ottone cromato e con rifiniture in ceramica, per dare un tocco di classe ai più piccoli gesti quotidiani.

  • Rubinetto lavello inox

    In questa categoria racchiudiamo tutti i rubinetti da cucina in acciaio Inox. Quali sono i vantaggi di questo materiale rispetto all'ottone cromato, altra lega estremamente diffusa nel mondo della rubinetteria? Bisogna partire dal presupposto per cui l'acciaio è una lega tra ferro e carbonio, la quale con le sue caratteristiche uniche ha rivoluzionato interi settori, dall'edilizia in poi. Per queste stesse peculiarità, l'acciaio Inox viene sempre più apprezzato anche per quanto riguarda la rubinetteria, sia per il bagno che per la cucina. Ma quali sono le tanto ambite proprietà dell'acciaio Inox? Prima di tutto, va sottolineato che l'acciaio inossidabile, per via della sua straordinaria compattezza, ostacola preziosamente l'annidarsi dei batteri, andando quindi a rendere più salubri e sicuri i nostri ambienti domestici. Non è tutto qui: l'altra proprietà apprezzatissima dei rubinetti in acciaio Inox è la loro resistenza alla corrosione, per la particolare capacità di questa lega di 'autorigenerarsi'. L'acciaio Inox è infatti protetto da una pellicola passiva, una sorta di film superficiale che mantiene intatto, bello e funzionale questo materiale nel tempo. Questo aspetto non va assolutamente trascurato: alcuni dei detergenti che si possono trovare in commercio, essendo eccessivamente aggressivi, possono finire con deteriorare la rubinetteria. In caso di rubinetti da cucina in acciaio Inox, invece, questo rischio non esiste, proprio per la particolare resistenza di questo materiale.

    Perché scegliere un rubinetto in acciaio Inox per il lavello della cucina?

    Bello ed estremamente elegante, non c'è dubbio sul fatto che l'acciaio inossidabile sia una buona scelta anche dal punto di vista estetico, soprattutto per quanto riguarda i rubinetti da cucina dalle linee moderne. L'acciaio, infatti, si sposa alla perfezione con i rubinetti che rispondono a un'estetica minimalista, dalle forme pulite e decise; chi tende invece per delle forme classiche, più elaborate o decisamente rotondeggianti, probabilmente propenderà per l'ottone cromato, il quale dà il meglio di sé proprio nei modelli vintage. Chi vuole specchiarsi nel rubinetto della propria cucina, d'altronde, sceglierà l'ottone; chi invece preferisce una superficie satinata, o magari spazzolata, propenderà per l'acciaio Inox. Non va dimenticato il fatto che l'acciaio Inox non contiene piombo, e che inoltre è privo di sostanze cancerogene o dannose per la nostra salute, aspetti da non trascurare quando si parla della rubinetteria della cucina.

    Di certo l'acciaio presenta anche dei difetti rispetto all'ottone, soprattutto a livello di produzione: se infatti l'ottone cromato può essere lavorato in modo agevole, l'acciaio deve invece essere scavato e tornito, così da fare aumentare lievemente i costi medi della rubinetteria in acciaio inox.

  • Rubinetto cucina con doccia estraibile/estensibile

    Stai cercando un rubinetto da cucina pratico e funzionale? Ecco, in questa pagina ti presentiamo il massimo della funzionalità nel campo della rubinetteria per cucina. Andiamo con ordine: fino a non molto tempo fa, i rubinetti da cucina erano sprovvisti di miscelatori, ed erano per lo più fissi. Poi, con gli anni, sono arrivate due importanti innovazioni. Per prima cosa, la maggioranza dei rubinetti è diventata girevole, così da rendere le pulizie il lavaggio dei piatti più pratici. In secondo luogo, è stato introdotto il miscelatore, elemento che oggi, per la sua funzionalità, va per la maggiore. Ma non è tutto qui. Per rendere ancora più pratici i rubinetti da cucina i produttori sono andati a lavorare sulla bocca di erogazione, proponendo due modelli altamente funzionali: il rubinetto da cucina con doccia estraibile e il rubinetto da cucina con canna flessibile. E in questa pagina vogliamo presentarti i migliori modelli pensati e realizzati dai più innovativi tra i produttori italiani: quale rubinetto sceglierai per rendere altamente pratico il lavello della tua cucina?

    I vantaggi del rubinetto da cucina con canna flessibile

    I rubinetti con doccetta estraibile, visti dall'esterno, potrebbero sembrare dei comunissimi rubinetti monocomando, niente di più. Ne esistono di diverse tipologie: a canna alta, a canna bassa, con miscelatore laterale o superiore, con canna dritta o tonda. A distinguerli da tutti gli altri è però la bocca d'erogazione, la quale è per l'appunto estraibile: questo vuol dire che in cucina, per il lavaggio dei piatti o per le pulizie, è possibile contare su una comodissima  doccetta, che ci permette di utilizzare in posizioni differenti il getto d'acqua. Come anticipato, però, questa non è l'unica opzione. Per avere un rubinetto da cucina professionale, e quindi costruito a partire dai modelli utilizzati nelle cucine dei più moderni ristoranti, dovresti infatti orientarti verso i rubinetti con canna flessibile. Si tratta di di modelli con bocca d'erogazione alta, snodabile e girevole, nonché, nella maggior parte dei casi, con doccetta estraibile. Difficile, insomma, domandare di più a un rubinetto. Questi ultimi modelli, ovviamente, rappresentano un accessorio importante, che può avere un forte impatto all'interno di un ambiente da cucina. Si sposano alla perfezione all'interno di una cucina moderna.

    Chi ama cucinare dovrebbe assolutamente prendere in considerazione i rubinetti da cucina con doccia estensibile o con canna flessibile: dal risciacquo della verdura al lavaggio dei piatti, sarà tutta un'altra cosa!

  • Rubinetto cucina reclinabile

    Gli architetti e i designer sono assolutamente concordi nell'affermare che la posizione migliore per il lavello della cucina è, laddove possibile, sotto la finestra. Al di là del puro fatto estetico, va infatti sottolineato che in questo modo è possibile sfruttare la luce naturale per la funzione del lavabo, così da non dover accendere la luce anche durante il giorno, evitando collateralmente tutte quelle ombre che rendono spesso difficile questo compito. Va poi aggiunto che poter lavare i piatti di fronte a una finestra permette allo sguardo di spaziare, rendendo questa attività meno faticosa, più leggera e piacevole.
    Non si può non sottolineare, però, che il voler posizionare il lavabo sotto la finestra porta inevitabilmente a delle considerazioni importanti dal punto di vista idraulico: nel caso di una normale finestra con apertura tradizionale, infatti, sarà necessario munirsi di un apposito rubinetto da cucina reclinabile, che quindi, potendo essere piegato orizzontalmente sopra al lavabo, permetta l'apertura della finestra stessa. Non sempre, del resto, è necessario munirsi di rubinetti con canna abbattibile: talvolta l'altezza della finestra permette di installare un semplice rubinetto a canna bassa, pensato non a caso proprio per ottimizzare gli spazi. Molto spesso, però, l'altezza del vano luce è appena sopra la linea del lavabo; altre volte, le nostre esigenze non ci permettono di accontentarci di un rubinetto basso, il quale ovviamente non può che limitare la funzionalità del lavello della cucina. In questi casi, l'unica scelta possibile – e dunque la migliore – è costituita dai rubinetti da cucina reclinabili.

    Acquistare un rubinetto reclinabile per la cucina

    La cucina ideale, quanto a funzionalità, è quella che pone il lavello al centro di tutto – preferibilmente sotto un vano luce – ponendo da una parte i fornelli del piano cottura, e dall'altra il frigorifero. In questo modo il lavello conquista la posizione che gli spetta all'interno della cucina, sia nel caso di una disposizione lineare che in quella di una disposizione angolare. Il rubinetto reclinabile sotto-finestra, da questo punto di vista, diventa un elemento abilitante ed essenziale. Tipicamente questo particolare rubinetto è monocomando e, ovviamente, ad appoggio, essendo la parete occupata dalla finestra stessa.

    Potendo contare sugli elementi giusti, nessun progetto è impossibile: sarebbe un vero peccato rinunciare alla cucina dei propri sogni – e quindi al lavello sotto la finestra – per il solo fatto di non aver preso in considerazione dei rubinetti reclinabili per la cucina!

Hai bisogno di aiuto?
351 5237979
Chiama
Whatsapp
Messenger
Live chat