Spediamo in tutta europa
 Assistenza dal lunedì al venerdì 9-12:30 14-18

Filtra prodotti

Categorie

Resetta questo gruppo

Collocazione

Funzioni doccia

Rubinetti doccia

Ma quanto è fastidioso ritrovarsi sotto la doccia e non riuscire a regolare a dovere la temperatura dell'acqua? Talvolta la colpa è della caldaia, che non riesce a supportare la richiesta di acqua calda in modo continuo e omogeneo, ma altre volte è invece responsabilità di rubinetti doccia poco funzionali, che non permettono un'agevole regolazione dell'acqua. Sì, il comfort di una doccia passa dunque anche per i suoi rubinetti, oltre che per la tipologia di soffione.

Esistono molti modelli di rubinetti per doccia, ognuno dei quali risponde a delle esigenze differenti e peculiari. Partiamo dai rubinetti per doccia esterni: in questo caso l'intero rubinetto sporge dalla parete, alla quale è connesso attraverso due differenti supporti, uno per l'acqua calda e l'altro per l'acqua fredda, tipicamente con un miscelatore centrale. Questa classica soluzione presenta però lo svantaggio di creare un certo ingombro all'interno della doccia, che risulta particolarmente negativo nel caso di box doccia di dimensioni ridotte. Tale problema non esiste con i rubinetti doccia da incasso, i quali prevedono per l'appunto l'incasso all'interno della parete: il risultato, alla vista, è dunque una placca metallica a filo parete, la quale presenta il miscelatore e, talvolta, il deviatore. Le tipologie di rubinetti per doccia, però, non sono definite solo e unicamente a partire dalla soluzione di incasso.

Rubinetteria per docce, dai modelli elettronici a rubinetti termostatici

Tra le novità più interessante negli ultimi anni per quanto riguarda la rubinetteria da bagno ci sono sicuramente i rubinetti termostatici, i quali sono ormai ampiamente utilizzati all'interno di vasche e, ovviamente, di docce. Ma come funzionano questi miscelatori termostatici? Grazie alla presenza di una particolare valvola interna, questi rubinetti possono andare a garantire una temperatura costante dell'acqua. In questo modo non si rischierà di ritrovarsi sotto l'acqua bollente nel momento in cui qualcuno, in un'altra stanza, accenderà l'acqua fredda, né sotto l'acqua gelida in caso di utilizzo doppio di acqua calda. Il comfort, così facendo, è assicurato, con la possibilità di regolare in modo preciso e costante la temperatura dell'acqua. Rispondono a delle esigenze particolari invece i rubinetti elettronici per doccia, utilizzati solitamente nei bagni pubblici per ridurre al minimo lo spreco di acqua.

La scelta del rubinetto della doccia, in ogni caso, va fatta in concerto con quella del soffione e degli altri complementi doccia, dall'eventuale saliscendi fino alla doccetta, tenendo inoltre in considerazione i restanti rubinetti scelti per il proprio bagno, dal lavabo al bidet.

Ci sono 365 prodotti.

Sotto-categorie

  • Rubinetti doccia esterni

    Probabilmente hai già deciso come sarà fatta la tua doccia: hai dunque già scelto tra soffione fisso o saliscendi, tra soluzione a soffitto o soluzione a parete. Hai forse lasciato per ultima la decisione relativa al rubinetto della doccia, pensando che questa sarebbe stata semplice, quasi scontata. Eppure non è proprio così, in quanto anche le varie tipologie di rubinetto per doccia hanno il loro perché. In questa pagina potrai per esempio visionare e acquistare i rubinetti per doccia esterni, i quali dunque si differenziano nettamente dalle soluzioni a incasso. Quali sono i vantaggi e le caratteristiche di questo modelli? Sicuramente i rubinetti doccia esterni  sono leggermente più ingombranti rispetto ai colleghi a incasso, ma sono più facili da installare e più semplici da gestire. Pensaci un po': è sufficiente approntare due prese d'acqua a parete, una per l'acqua fredda e una per l'acqua calda, e il gioco è fatto. Con i rubinetti doccia interni, che sono tendenzialmente più eleganti, è invece necessario creare l'incasso a livello di parete, le cui dimensioni cambiano spesso di modello in modello, rendendo un'eventuale sostituzione più complicata – sebbene, va sottolineato, tutt'altro che impossibile. Ma non è tutto qui: una volta segnata la tua preferenza per i rubinetti doccia esterni, infatti, dovrai decidere quale tipologia di rubinetto acquistare, in base a design e a funzionalità.

    Tipi di rubinetti doccia esterni, per design e funzionalità

    Partiamo dal design: in linea di massima, possiamo parlare di rubinetti per doccia esterni classici e di modelli moderni. I primi presentano tipicamente delle forme più morbide, a richiamare i modelli novecenteschi con maniglie elaborate e rifiniture vistose; i secondi, invece, sono tendenzialmente più essenziali, lasciandosi alle spalle ogni dettaglio superfluo. Guardando alla funzionalità, poi, non si può che distinguere i rubinetti monocomando da quelli a due maniglie: da una parte, dunque, i pratici rubinetti per doccia esterni con miscelatore, e dall'altra i più eleganti rubinetti a due maniglie, che richiedono dunque di mixare acqua fredda e calda per ottenere la temperatura perfetta. I più moderni rubinetti per doccia, inoltre, sono dotati di cartuccia termostatica, che permette dunque di mantenere sempre costante la temperatura dell'acqua, così da evitare fastidiosi shock termici causati da un improvviso scroscio di acqua gelida o, al contrario, di uno spiacevole getto d'acqua bollente. La scelta del rubinetto esterno per doccia, in tutti i casi, deve essere fatta tenendo in considerazione il design della restante rubinetteria del bagno.

  • Rubinetti doccia incasso

    Meno ingombranti, più discreti, più moderni e più eleganti. In una parola: minimal. I rubinetti per doccia a incasso scompaiono all'interno della parete, lasciando in vista solo lo stretto necessario, ovvero il miscelatore – oppure, talvolta, le due maniglie per acqua fredda e calda. Chi dovrebbe scegliere dei rubinetti per doccia a incasso? Certamente questa è la soluzione ideale per chi non vuole in alcun modo rubare spazio all'interno della doccia: nei box doccia ristretti, dunque, i rubinetti a incasso offrono sicuramente dei vantaggi da non trascurare. Ma non è tutto qui: grazie alla loro concezione minimalista, questi rubinetti si prestano a essere installati in tanti bagni che sposano questo design, e che dunque hanno fatto delle scelte coerenti anche per la rubinetteria del lavabo, del bidet ed eventualmente della vasca. Va peraltro sottolineato che i rubinetti per doccia a incasso presentano anche dei piccoli svantaggi rispetto ai colleghi esterni: va infatti detto che, per installare questi dispositivi, è necessario preparare lo spazio necessario a livello di parete. Questo particolare rende leggermente più difficoltosa l'eventuale sostituzione del rubinetto. Quelli presentati in questa pagina, però, sono rubinetti per doccia a incasso ideati e realizzati dai migliori produttori italiani, e quindi promettono di durare a lungo: la sostituzione, dunque, sarà sicuramente molto lontana nel tempo, e sarà probabilmente coincidente con una restaurazione dell'intero ambiente bagno!

    Non tutti i rubinetti per doccia a incasso sono uguali

    Il più classico trai rubinetti per doccia a incasso è costituito da una piastra metallica al centro della quale è posizionato il miscelatore. Tutto qui: come detto, si tratta di una scelta minimalista. In altri casi, per le docce con due uscite d'acqua – tipicamente soffione e duplex – il rubinetto è provvisto di un comodo deviatore a ritorno automatico, il quale in ogni caso non va a scalfire le linee essenziali di questo oggetto. I veri nostalgici, però, possono optare per una soluzione diversa, pur restando nell'ambito dei rubinetti per doccia a incasso: si possono infatti scegliere, al posto del classico miscelatore, le due maniglie a parete, per la gestione indipendente di acqua fredda e calda. Questa opzione, che si rifà chiaramente a una concezione classica della rubinetteria da bagno, può dare grande carattere a un ambiente che – con gli altri complementi bagno – ha già imboccato questa via, sicuramente meno pratica, ma certamente più affascinante. E tu, quale rubinetto installerai nella tua doccia?

  • Rubinetti doccia termostatico

    I rubinetti per doccia termostatici ti permettono di avere un'acqua dalla temperatura costante dall'inizio alla fine della doccia. E questo, bada bene, qualsiasi cosa succeda: tipicamente, se mentre facciamo la doccia qualcuno accende l'acqua fredda in cucina, il nostro soffione vira subito verso l'acqua bollente, rovinando la nostra doccia con delle scottature tutt'altro che piacevoli; allo stesso modo, se qualcun altro in casa usa dell'acqua calda, saremo all'improvviso colpiti da un getto d'acqua fredda. Tutto questo è solo un ricordo del passato con un rubinetto doccia termostatico: questi dispositivi sono infatti dotati di una particolare valvola – la cartuccia termostatica, per l'appunto – che modulando la portata dell'acqua in concerto con il flusso reale (determinato dall'uso delle altre utenze domestiche) garantisce una temperatura omogenea. Insomma, per una doccia sicura e rilassante, il rubinetto termostatico è ormai un vero e proprio must. Il rischio di scottature accidentali scompare, e a questo si somma un concreto risparmio energetico, grazie all'efficienza della valvola termostatica. Ma come si presenta un rubinetto per doccia termostatico? Si tratta di un particolare rubinetto con due comandi: laddove però solitamente i rubinetti bicomando presentano una maniglia per l'acqua fredda e una per l'acqua calda, qui le funzionalità sono diverse. Una manopola, infatti, è deputata alla regolazione del flusso dell'acqua, mentre l'altra ha il compito di regolare – anzi, di impostare – la temperatura.

    Tutti i vantaggi dei rubinetti per doccia termostatici

    La cartuccia termostatica, dunque, permette un istantaneo adattamento della portata della doccia per colmare ogni eventuale cambio di temperatura in entrata. Il comfort che ne deriva, insomma, è impareggiabile, e porta la tua doccia a tutto un altro livello!

    Anche all'interno della categoria dedicata ai rubinetti doccia termostatici, del resto, puoi trovare molte soluzioni differenti. Il rubinetto termostatico per doccia più diffuso è certamente quello esterno, orizzontale e cilindrico, che presenta due comandi laterali: elegante ed essenziale, questa tipologia risponde a un design moderno e minimalista, il quale viene perfino accentuato nel caso dei rubinetti termostatici con forme squadrate. Esistono anche rubinetti con cartuccia termostatica a incasso, e che quindi presentano alla vista una piastra metallica sulla quale campeggiano due manopole, più eventualmente un deviatore di flusso – nel caso di docce provviste di doccetta di servizio.

    Stai cercando un'esperienza doccia di alto livello? Una volta provato il miscelatore termostatico, non tornerai più indietro! Per avere altre informazioni riguardanti i nostri rubinetti per doccia, non esitare a contattaci.

  • Rubinetti doccia inox

    Perché optare per dei rubinetti doccia in acciaio inox, anziché affidarsi ai più economici rubinetti doccia in ottone cromato? Semplice: i rubinetti doccia in acciaio inox presentano una maggiore durevolezza, nonché una maggiore resistenza. Questi sono infatti i vantaggi dell'acciaio inossidabile, e quindi della lega ferrosa che contiene almeno l'11% di cromo. La presenza di questo particolare legante permette al manufatto – in questo caso al rubinetto per doccia in acciaio inox – di sviluppare un film protettivo anti-corrosione, ed è da qui che deriva la maggiore resistenza alla corrosione. Il risultato è dunque un rubinetto che, a differenza della rubinetteria in ottone cromato, non teme l'azione dei detergenti più aggressivi e dei prodotti anticalcare, i quali alla lunga finiscono per rovinare le leghe ferrose di qualità inferiore. Di certo optare per un rubinetto in acciaio inox per la propria doccia significa anche fare una scelta stilistica: l'acciaio, infatti, presenta un aspetto esteriore diverso dall'ottone, meno brillante e più opaco. Non deve dunque stupire il fatto che questo materiale venga scelto soprattutto per realizzare dei rubinetti dalle forme moderne ed essenziali, con un numero limitato delle lavorazioni – vista peraltro la maggiore difficoltà nel lavorare l'acciaio, che deve essere scavato e tornito, a differenza dell'ottone, che può essere termoformato. Va poi detto che, in virtù della sua superficie perfetta, l'acciaio riduce drasticamente la presenza di batteri: non è un caso se l'acciaio inossidabile viene utilizzato anche nelle sale operatorie.

    Scegliere il rubinetto in acciaio inox

    In questa categoria del nostro negozio dedicato alle rubinetterie per bagno e cucina, dunque, puoi trovare un'ampia gamma di rubinetti da doccia selezionati non per funzionalità o per forma, quanto invece per materiale di realizzazione. Puoi dunque trovare dei semplici rubinetti miscelatori a incasso come dei rubinetti monocomando forniti da doccetta. Non è tutto qui: in questa pagina potrai vedere e acquistare dei rubinetti per doccia in acciaio inox termostatici con o senza deviatore, pensati per docce con soffione unico,con duplex o con body jet – e quindi con più comandi. In tutti i casi avrai la certezza di portare a casa e installare nel tuo bagno un rubinetto di alta qualità, ideato e realizzato dai migliori produttori italiani. Durevole e facile da pulire, un rubinetto d'acciaio dona carattere alla doccia e all'ambiente bagno: è però importante abbinarlo in modo corretto alla restante rubinetteria, nonché, ovviamente, con gli altri complementi doccia.

Hai bisogno di aiuto?
351 5237979
Chiama
Whatsapp
Messenger
Live chat